Spid, Cie e Cns: solo così da ottobre l’accesso online al Fisco. Addio alla vecchia password

Corriere della Sera ECONOMIA

A questi numeri devono aggiungersi i 4 milioni di accessi, registrati nello stesso periodo, all’area riservata di Agenzia entrate-Riscossione.

Nulla cambia invece per ora per professionisti ed imprese che potranno continuare ad utilizzare le loro attuali credenziali.

Vediamo allora cosa devono sapere i semplici cittadini per usufruire dei servizi online del Fisco

A prevederlo è stato il dl Semplificazioni che ha stabilito che a partire dal primo giorno di ottobre l’accesso dei cittadini ai servizi online dell’Agenzia delle Entrate e di Agenzia entrate-Riscossione potrà avvenire solo con lo Spid, la Carta di identità elettronica (Cie) oppure con la Carta nazionale dei servizi (Cns). (Corriere della Sera)

Su altri giornali

Per poter usufruire dei servizi dei portali di Agenzia delle entrate e Riscossione bisognerà dotarsi di Spid, Cie (Carta di identità elettronica) o Cns (Carta nazionale dei servizi). Se si dovesse accedere direttamente con uno smartphone dotato di interfaccia Nfc, sarà necessario scaricare l'app "Cie ID" e leggere la carta tramite il dispositivo elettronico (ilGiornale.it)

Spid, Cie e Cns: solo così da ottobre l’accesso online al Fisco. Vediamo allora cosa devono sapere i semplici cittadini per usufruire dei servizi online del Fisco. (Verde Azzurro Notizie)

Per richiedere la CIE (Carta di Identità Elettronica) è possibile rivolgersi agli uffici demografici prendendo appuntamento telefonico allo 0187/614300 Sarzana è infatti tra i primi 28 Comuni italiani ad aver attivato l’applicazione IO APP ancora in fase sperimentale mettendola da subito al servizio dei cittadini. (http://www.cittadiniditwitter.it/)

Dai patronati alle amministrazioni statali, passando per le casalinghe, un percorso scandito in quasi un anno. (Il Torinese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr