Cataldi al centro della Lazio. “Non chiamatemi più baby”

Il 22enne biancoceleste si sente pronto a prendere il posto dell'infortunato Biglia: “È un giocatore impossibile da sostituire ma io sono cresciuto e lo dimostrerò”. Anche a Ventura: “Ma lui può aspettare: ora è la Lazio la mia Nazionale”.. ARTICOLO ... Fonte: La Gazzetta dello Sport La Gazzetta dello Sport
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....