Discoteche aperte? Galli e Gismondo: «Sì, con green pass e tamponi»

Discoteche aperte? Galli e Gismondo: «Sì, con green pass e tamponi»
MilanoToday.it SALUTE

sottolinea all'Adnkronos Salute: «Le discoteche possono essere aperte, ma con green pass.

Inutile scatenare rivolte su questi temi: quello che conta è sapere se questa cosa può essere fatta in sicurezza».

Quindi le discoteche andrebbero aperte e non solo per ascoltare musica, ma anche per ballare».

Apertura con sicurezza, quindi, ma riapertura»

Parlando sempre con Adnkronos Salute, ha affermato: «Se si può stare vicini seduti su un divano, si può stare vicini pure per ballare. (MilanoToday.it)

Ne parlano anche altre testate

Il punto, in realtà, è chiaro da giorni: tutti sono d'accordo sul fatto che le discoteche debbano riaprire senza snaturare la propria attività, ma per ora ancora non è stata trovata una soluzione. L'unica notizia che trapela dal ministero della Salute è che martedì alle 19 dovrebbe tenersi un incontro sul tema della riapertura in sicurezza delle discoteche. (Fanpage.it)

Dobbiamo lavorare, invece, su due aspetti: sul contenimento e le capienze ridotte e sull'entrare in sicurezza e in questo caso il green pass può essere applicabile". Lo ha garantito il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. (L'Unione Sarda.it)

Adesso Pregliasco impartisce regole sui baci

Così il virologo Fabrizio Pregliasco ai microfoni di 'Un giorno da pecora' su Rai Radio1. Per ballare si dovrebbe stare a distanza di più di un metro e quindi essere pochi in pista. (Adnkronos)

Adesso il professor Fabrizio Pregliasco, Direttore Sanitario dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi di Milano, ha pensato bene di insegnarci come baciare e anche chi. Per ballare si dovrebbe stare a distanza di più di un metro e quindi essere pochi in pista”. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr