Anagnina, corse clandestine nel circuito improvvisato: «Pericolosissimo, rega’»

Corriere Roma ECONOMIA

di Erica Dellapasqua. I residenti di notte bombardati da sgommate e casse a tutto volume e di giorno alle prese coi pali abbattuti: «Le forze dell’ordine sanno tutto ma ogni venerdì si ricomincia». Anagnina, via di Torre di Mezzavia.

«Oddio, pericolossimo rega’», si rende conto pure chi riprende la sgommata a bruciapelo.

Un vero e proprio circuito improvvisato, denunciano i residenti, di notte bombardati da sgommate e casse a tutto volume e di giorno alle prese coi pali abbattuti: «Le forze dell’ordine sanno tutto - dicono - ma ogni venerdì si ricomincia daccapo»

Ecco, è proprio qui, davanti alla direzione investigativa antimafia, che anche venerdì 21 gennaio sono tornate le corse clandestine. (Corriere Roma)

La notizia riportata su altri media

Ancora una volta il luogo scelto è l’anello di via Torre di Mezzavia, nel maxi parcheggio di Ikea all’Anagnina. Un incubo per i residenti della zona: «Fino all’alba - denunciano - non possiamo dormire per la musica a tutto volume e il boato dei motori delle auto che sfrecciano sotto le nostre finestre (leggo.it)

Anche chi ha ripreso e postato sul gruppo facebook “Roma Tuning” le immagini dell’ultimo raduno, non riesce a nascondere un po’ di preoccupazione. Bloccare le corse clandestine. “Io sono malato per la velocità, ma correre per strada è una cosa da pazzi” si legge, ad esempio, tra i commenti del gruppo “Roma tuning”. (RomaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr