C'è una regione in Europa che col Covid ha fatto meglio di tutte

C'è una regione in Europa che col Covid ha fatto meglio di tutte
Per saperne di più:
WelfareNetwork ESTERI

Adesso c’è stata quest’ultima piccola crescita del numero di positivi», dice a Linkiesta Moses Elisaf, sindaco di Ioannina (o Giannina), capoluogo dell’Epiro.

Ma c’è una regione della Grecia che ha registrato numeri particolarmente virtuosi.

Da un punto sanitario il sindaco di Ioannina evidenzia due aspetti che hanno contribuito a tenere la pandemia sotto controllo.

Anche per questo siamo stati capaci meglio di tracciare i contatti rispetto a città più grandi come Atene, Salonicco o Larissa». (WelfareNetwork)

Su altre testate

L'imprenditore caseario: «Alla Bce ha difeso l'euro, non gli europei. Credo in un'Europa comunitaria, non unionista. In tutto il mondo funzionano le realtà indipendenti o federate di 5-10 milioni di abitanti. (La Verità)

La pandemia ha bloccato la ripresa economica dell’Italia, dove quasi la metà dei consumatori afferma di aver visto ridurre il proprio reddito. Sono state oltre 24.000 i consumatori interpellati in 24 paesi europei, di cui quasi 1.000 in Italia. (Sputnik Italia)

A questo proposito la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha annunciato l’“HERA Incubator”, il piano dell'UE per contrastare le varianti. Mentre va avanti la campagna di vaccinazione contro il Coronavirus, l’attenzione verso le varianti resta alta. (Gazzetta del Sud)

La sfida della digitalizzazione in Europa

Qual è. di Pino Di Blasio. Anche Fabio Petri, presidente di Cna Siena e vertice nazionale di ArtigianCassa, si aspetta un cambio di passo dal Governo Draghi. Il Governo Draghi sarà quello del fare? (La Nazione)

L'Italia fa parte del "Vaccelerate", il network di sedici Paesi Ue e cinque non Ue cui Israele e Svizzera, per i test clinici sui vaccini anti-Covid. Oltre all'Italia ne fanno parte Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Francia, Germania, Grecia, Irlanda, Lituania, Olanda, Polonia, Portogallo, Slovacchia, Spagna e Svezia. (Il Messaggero)

Patrizia Toia (PD). “Non dobbiamo assolutamente sacrificare il nostro modello imprenditoriale, ma anzi dobbiamo sfruttare la digitalizzazione per rafforzarlo. Sostenere la creazione d’impresa. “Ad oggi l’Italia ha bisogno di fare grandi passi avanti per quanto riguarda la digitalizzazione. (Prima Milano Ovest)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr