Covid, in Fvg i nuovi positivi con il ciclo vaccinale completo sono solo lo 0,1%: nessuno è in terapia intensiva

Covid, in Fvg i nuovi positivi con il ciclo vaccinale completo sono solo lo 0,1%: nessuno è in terapia intensiva
Il Piccolo ECONOMIA

Se oggi siamo in grado di presentare questi risultati è anche merito della collaborazione con lo Stato e le altre Regioni".

"Nei confronti dello Stato le Regioni hanno avuto opinioni e posizioni spesso diverse ma sia sotto la presidenza Bonaccini sia nella continuità del mandato del presidente Fedriga c'è stato sempre un rapporto di lealtà.

Quindi, seppure da non trascurare, gli altri indicatori rispetto alla pressione ospedaliera sono da considerare in secondo piano"

Sulla richiesta di cambio degli indicatori per valutare lo stato di rischio, Riccardi ha sottolineato che "oggi il quadro è profondamente cambiato e resta importante proteggere il sistema ospedaliero, anche perché non c'è solo il Covid da fronteggiare. (Il Piccolo)

Ne parlano anche altri media

Lo ha reso noto il vicepresidente Riccardo Riccardi durante il Congresso della società italiana di igiene. Insomma, il vaccino salva vite, riduce drasticamente i ricoveri e permette di tollerare un numero più alto di casi, senza che il sistema sanitario sia ancora una volta messo in crisi (TGR – Rai)

Nei confronti dello Stato le Regioni hanno avuto opinioni e posizioni spesso diverse, ma sia sotto la presidenza Bonaccini sia nella continuità del mandato del presidente Fedriga c'è stato sempre un rapporto di lealtà. (Gazzetta di Parma)

Mercato del libro, crescita a due cifre anche in Friuli Venezia Giulia - TGR Friuli Venezia Giulia

"I nuovi positivi dopo il ciclo vaccinale concluso da 14 giorni sono lo 0,1 per cento: di questa quota solo una percentuale minimale (35 persone in Fvg) è stato ricoverato e nessun caso ha richiesto l'accesso alla terapia intensiva". (TriestePrima)

Mercato del libro, crescita a due cifre anche in Friuli Venezia Giulia. Ai clienti affezionati si aggiungono i turisti. di Ludovico Fontana. Il mercato del libro in Italia è cresciuto di oltre 40 per cento nei primi sei mesi dell'anno. (TGR – Rai)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr