Vaccini, in Piemonte si saprà la data della somministrazione al momento della prenotazione

Vaccini, in Piemonte si saprà la data della somministrazione al momento della prenotazione
NovaraToday INTERNO

Arriva la conferma dalla Regione: dal 10 maggio, al momento della preadesione per il vaccino, si saprà approssimativamente anche la data si somministrazione.

Ora invece si avrà approssimativamente un arco di dieci giorni in cui ci si dovrà presentare per il vaccino, anche se la data, l'ora e il luogo saranno comunicati solo pochi giorni prima

Le polemiche in questi ultimi mesi sulla questione sono state molte: mentre in altre regioni al momento della prenotazione si conosce già la data della somministrazione, in Piemonte ci sono state convocazioni all'ultimo minuto, settimane di attesa senza avere una minima idea della data della somministrazione, cittadini preoccupati che la preadesione non sia andata a buon fine per i tempi di attesa lunghissimi. (NovaraToday)

La notizia riportata su altre testate

I casi sono così ripartiti: 101 screening, 405 contatti di caso, 131 con indagine in corso: per ambito: 3 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 91 scolastico, 543 popolazione generale. I tamponi diagnostici finora processati sono 4.445968 (+20.951 rispetto a ieri), di cui 1.514. (TargatoCn.it)

Dei 637 nuovi casi, gli asintomatici sono 247 (38,8%). Oggi l’Unità di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 637 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 (di cui 82 dopo test antigenico), pari al 3,0% di 20.951 tamponi eseguiti, di cui 12.678 antigenici. (La Stampa)

I ricoverati non in terapia intensiva sono 2042 (+8 rispetto a ieri). I pazienti guariti sono complessivamente 324.875 (+626 rispetto a ieri) così suddivisi su base provinciale: 25.897 Alessandria, 15.689 Asti, 9.846 Biella, 46.552 Cuneo, 25.163 Novara, 174.353 Torino, 12.063 Vercelli, 11.651 Verbano-Cusio-Ossola, oltre a 1.358 extraregione e 2. (newsbiella.it)

Dal 10 maggio i piemontesi sapranno la data della vaccinazione al momento dell'iscrizione

Dall’inizio della campagna si è proceduto all’inoculazione di 1 milione e 630.859 dosi (di cui 482.869 come seconde), corrispondenti all’86% di quelle (1.895.410) finora disponibili per il Piemonte. Prosegue la campagna vaccinale in Piemonte. (NovaraToday)

Ricoveri ancora in leggero aumento, invece, a Borgomanero, dove sono 21 (+2 rispetto a ieri) i pazienti ricoverati all'ospedale Santissima Trinità, dei quali 5 si trovano in terapia intensiva e 8 in subintensiva (NovaraToday)

Cambiano le modalità di gestione delle prenotazioni per il vaccino anti Covid per i piemontesi. Si risolve così una delle maggiori problematiche di questi mesi di vaccinazioni, durante i quali alla predesine non crispndeva nessuna indicazione di chiamata, con tempistiche molto diverse e spesso lunghissime per avere poi l’indicazione del proprio giorno. (Quotidiano Piemontese)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr