Nese di Alzano piange Dalila Bianchi, morta a soli 28 anni

Nese di Alzano piange Dalila Bianchi, morta a soli 28 anni
Altri dettagli:
BresciaToday INTERNO

A tutte le persone che ti hanno voluto bene, dà la forza di trovare un senso a questo destino inspiegabile

Se n’è andata troppo presto, lasciando un vuoto incolmabile tra familiari e amici: Nese, frazione di Alzano Lombardo (Bg), piange l'improvvisa scomparsa della 28enne Dalila Bianchi.

Amava giocare a pallavolo ed era appassionata di calcio, le piaceva andare allo stadio a tifare per la "sua" Juventus (BresciaToday)

Ne parlano anche altre testate

I medici, dopo averle diagnosticato un’infezione alle vie urinarie, l’avevano dimessa con la prescrizione di una cura a base di antibiotici. Tragedia ad Alzano Lombardo: Dalila Bianchi è morta a 28 anni nella notte tra lunedì 22 e martedì 23 novembre in circostanze ancora poco chiare. (Corriere Adriatico)

I medici, dopo averle diagnosticato un’infezione alle vie urinarie, l’avevano dimessa con la prescrizione di una cura a base di antibiotici. Amava giocare a pallavolo ed era appassionata di calcio, le piaceva andare allo stadio a tifare per la "sua" Juventus (Il Messaggero)

Alzano Lombardo (Bergamo), 24 novembre 2021 - La Procura di Bergamo ha aperto un fascicolo a carico di ignoti per fare chiarezza sulla morte della 28enne Dalila Bianchi. Secondo il racconto della sorella, Valeria Bianchi, la giovane sarebbe stata dimessa verso mezzogiorno con la diagnosi di una infezione alle vie urinarie. (Il Giorno)

Alzano, dimessa con una cistite: muore poco dopo a 28 anni

Stando a quanto hanno riferito i famigliari ad alcune testate locali tra cui "Prima Bergamo" e "L'Eco di Bergamo", Dalila da alcuni giorni non stava bene e aveva febbre alta. All'alba di lunedì si era anche recata al pronto soccorso dell'ospedale Pesenti Fenaroli di Alzano Lombardo, dove gli esami dei medici le avrebbero riscontrato un'infezione alle vie urinarie (Fanpage.it)

Dramma ad Alzano Lombardo: Dalila Bianchi è morta a 28 anni nella notte tra lunedì 22 e martedì 23 novembre in circostanze che devono essere ancora chiarite. APPROFONDIMENTI . (Il Mattino)

Così la descrive la sorella Valeria. Nel frattempo l’Ats Bergamo Est, cui fa capo l’ospedale di Alzano, fa sapere di "essere a completa disposizione degli inquirenti per ogni approfondimento". (Il Giorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr