Fermato senza mascherina, prende a calci e pugni gli agenti della polizia locale

Genova24.it ECONOMIA

A imbattersi nell’agitato cittadino una pattuglia di sei poliziotti impegnata in controlli antidegrado e guidata da un sovrintendente capo, sabato sera, poco prima delle 20.

Il violento è stato arrestato per violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale e sanzionato sia per l’ubriachezza sia per il mancato rispetto delle norme Covid

Preso e portato in piazza Ortiz, nella sede della polizia locale, ha tentato di fuggire e per farlo ha preso a pugni, rompendogli una costola, un poliziotto. (Genova24.it)

La notizia riportata su altri giornali

Un agente che ha ricevuto a sua volta calci e pugni alle gambe e al torace guarirà in 5 giorni. Il violento è stato arrestato per violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale e sanzionato sia per l'ubriachezza sia per il mancato rispetto delle norme Covid (Telenord)

Proprio perché non portava la mascherina e gli gridava a pochi centimetri dal volto, l'agente scelto lo ha allontanato da sé e questo ha però reagito con violenza. Il 47enne è stato arrestato per violenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale e sanzionato sia per l'ubriachezza sia per il mancato rispetto delle norme Covid (GenovaToday)

L'uomo era ubriaco, prima della contestazione aveva insultato gli agenti, dopo li ha minacciati avvicinandosi a loro. Un agente lo ha allontanato e questo ha fatto scattare la reazione violenta e a questo punto è stato posto in stato fermo. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr