Vaccini, De Luca: Governo chiarisca su AstraZeneca, veloci su Sputnik

Vaccini, De Luca: Governo chiarisca su AstraZeneca, veloci su Sputnik
LaPresse INTERNO

Il disastro comunicativo e le decisioni di altri Paesi stanno determinando una situazione di crollo nelle somministrazioni di tale vaccino.

(LaPresse) – “È urgente che il governo chiarisca ad horas la utilizzabilità del vaccino AstraZeneca.

Lo ha dichiarato il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

Invitiamo il governo a decidere subito sulla utilizzabilità di AstraZeneca per evitare blocchi drammatici nelle somministrazioni”. (LaPresse)

La notizia riportata su altre testate

(LaPresse) – La valutazione dell’Ema sul vaccino contro il Covid-19 di AstraZeneca è “prevista per mercoledì (domani) sera”. Milano, 6 apr. (LaPresse)

Il Comitato di Valutazione dei rischi per la Farmacovigilanza dell’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA), nella riunione del 18 marzo 2021, ha confermato il favorevole rapporto beneficio/rischio del vaccino antiCovid19 AstraZeneca manon ha specificato il rapporto beneficio/rischio per le fasce d’età 30/60 anni. (Tempo Stretto)

Il portavoce ha ricordato che finora solo una richiesta di export era stata negata, quella di 250mila dosi che erano in partenze dall'Italia sempre verso l'Australia. È quanto rivela in esclusiva la Reuters che cita a sua volta una fonte governativa australiana. (Fanpage.it)

Vaccino AstraZeneca, esposto da Messina: “Si sospenda per chi ha meno di 60 anni”

A parte stanchezza e spossatezza, non ha riscontrato altri sintomi nei giorni successivi alla prima dose di AstraZeneca quella che viene definita la “più forte”. “Il mio primo appuntamento per la vaccinazione era il 17 marzo, esattamente due giorni dopo il blocco imposto da Aifa per l’AstraZeneca – racconta -. (IVG.it)

"E' possibile, per maggiore precauzione, che l'Agenzia europea dei medicinali Ema indichi che per una determinata categoria è meglio non utilizzare il vaccino anti-Covid di AstraZeneca". Lo ha affermato a Radio 24 il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri, precisando tuttavia che "questo è successo anche per tanti altri famaci" e che nel caso di AstraZeneca il vaccino è stato utilizzato "in un numero estremamente alto di soggetti, mentre gli eventi trombotici rari segnalati sono pochissimi". (Primocanale)

L'esposto. L’esposto, presentato dall’avvocato Daniela Agnello, è motivato «nell’interesse della salute come diritto fondamentale dell’individuo e della collettività». I periti di parte, inoltre, sottolineano «la strettissima correlazione temporale con l’inoculazione del vaccino» e «l'evento infausto della prof. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr