Boris Johnson e il Covid: contatti con un positivo ma niente isolamento

Boris Johnson e il Covid: contatti con un positivo ma niente isolamento
Quotidiano.net ESTERI

Londra, 18 luglio 2021 - Il premier britannico Boris Johnson non vuole cedere ai diktat del Covid: da domani cancella le restrizioni nonostante il boom di contagi in Gran Bretagna a causa della variante Delta (e le critiche degli scienziati) e ora non si mette in isolamento nonostante abbia avuto contatti con il ministro della Salute Sajid Javid, risultato positivo al Covid.

"Vi parteciperanno per poter continuare a lavorare", ha spiegato un portavoce di Downing Street. (Quotidiano.net)

La notizia riportata su altri media

I numeri dei contagi nel Regno Unito: record da metà gennaio. Il Regno Unito ha registrato 54.674 nuovi casi di contagio da coronavirus e 41 morti nelle ultime 24 ore, in un nuovo record da metà gennaio, dopo quello di 51.870 venerdì (quando i morti erano stati 49). (LaPresse)

Ma Johnson e Sunak sono stati contattati dal servizio tracciamento del sistemna sanitario nazionale per includerli in un programma pilota che prevede, in alternativa all'isolamento, test quotidiani. Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Luglio 2021, 10:22 (leggo.it)

"Non parteciperà al progetto pilota" ha aggiunto ancora il portavoce, riferendosi a quanto annunciato in precedenza, cioè che il premier ed il ministro avrebbero continuato a svolgere la loro attività normale sottoponendosi quotidianamente al test. (Tiscali.it)

Gran Bretagna, Boris Johnson a contatto con il Ministro della Salute (positivo dopo due dosi) ma niente isolamento

Così anche il cancelliere dello scacchiere Rishi Sunak. Il primo ministro britannico Boris Johnson fa marcia indietro e comunica che andrà in quarantena, dopo essere entrato in contatto con il ministro della Salute Sajid Javid, isolandosi nella residenza del premier a Chequers. (Gazzetta di Parma)

Covid, passeggeri da Malta, Spagna e Gb in isolamento dopo tamponi in Abruzzo. https://t.co/OmmywjvCMY — TracyBrabin (@TracyBrabin) July 18, 2021. «Vi parteciperanno per poter continuare a lavorare», ha spiegato un portavoce di Downing Street (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr