Sciopero del trasporto aereo, presidio all'aeroporto di Venezia

VeneziaToday ECONOMIA

«Già prima della pandemia l’Italia non riusciva a capitalizzare l’enorme ricchezza rappresentata dal mercato del trasporto aereo - ritengono i sindacati - con la naturale vocazione turistica del nostro paese.

Le richieste. Le richieste sono: blocco dei licenziamenti fino alla ripresa, revisione del Piano nazionale degli aeroporti e attivazione di una regolamentazione condivisa su tariffe, rispetto delle regole e dei diritti dei lavoratori. (VeneziaToday)

Su altri media

La Regione indice due band per complessivi 83 milioni per assicurare la continuità territoriale tra l’isola e il continente a prezzi calmierati | Read More | Il Sole 24 ORE – Economia L'articolo (HelpMeTech)

Purtroppo, la maggior parte delle attività, in questo momento, sono ferme o operano con volumi ridotti dell’85/90% rispetto al periodo pre-covid", spiegano i sindacati. Sciopero in corso, fino alle 23.59 di oggi, venerdì 24 settembre 2021, all'aeroporto di Caselle. (TorinoToday)

Alla base dello sciopero - spiegano le organizzazioni sindacali - la vertenza Alitalia Ita, sulla quale ci aspettiamo una convocazione urgente dai ministeri competenti, l’opposizione netta ai licenziamenti nel settore, la richiesta di una sede di confronto interministeriale permanente e l’istituzione di una cabina di regia". (La Sicilia)

Il 24 settembre lo sciopero inizierà in via Colombo -lato cancellata gialla del Convitto-alle 9:00. Sciopero globale per il clima, la manifestazione anche ad Avellino Partenza alle 9 da via Colombo lato Convitto alle 9 e poi sit in in piazza Libertà. (Ottopagine)

Veneto, 23 settembre 2021 - Presidio sindacale domani presso l'aeroporto Marco Polo di Venezia, in occasione dello sciopero nazionale di tutto il trasporto aereo indetto da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltraasporti, Ugl trasporto aereo. (il Resto del Carlino)

La protesta – spiega Franco Fratini, segretario della Fit Cisl Toscana – è stata proclamata per le gravi difficoltà che attraversa il settore aereo. “Una vendita che è saltata, per il momento, ma Toscana Aeroporti ha confermato la sua intenzione di procedere, non appena troverà un acquirente, con la cessione del ramo handling (LA NAZIONE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr