Olimpiadi, calcio femminile: Stati Uniti sconfitti dalla Svezia, primo ko dopo 44 gare

Olimpiadi, calcio femminile: Stati Uniti sconfitti dalla Svezia, primo ko dopo 44 gare
Sky Sport SPORT

Il torneo di calcio femminile delle Olimpiadi di Tokyo ha riservato subito una sorpresa, la sconfitta degli Stati Uniti contro la Svezia.

Per gli Stati Uniti un esordio da incubo, contro lo stesso avversario che nel 2016 lo aveva eliminato ai quarti di finale ai calci di rigore

Il 3-0, invece, lo ha segnato Lina Hurtig, esterno della Juventus.

La Nazionale americana, infatti, era imbattuta da ben 44 partite: l'ultima sconfitta era arrivata nel gennaio del 2019, contro la Francia in amichevole. (Sky Sport)

La notizia riportata su altre testate

Una doppietta di Stina Blackstenius (25' e 54') e la rete conclusiva della subentrata Lina Hurtig (72') hanno sbalordito le campionesse del mondo, fermate ben due volte dal palo. La Svezia si conferma così bestia nera delle statunitensi, dopo che anche nel 2016, ai Giochi di Rio, erano state eliminate ai rigori proprio dalle scandinave. (Rai Sport)

Anche il Ranking Fifa conferma la forza delle svedesi: prima dei Giochi, la selezione guidata da Peter Gerhardsson era quinta, alle spalle degli Usa, della Germania, della Francia e dell’Olanda. (Rivista Undici)

Clamoroso a Tokyo, la Svezia femminile vince 3-0 e manda gli Usa sull'orlo di una crisi di nervi - ilNapolista

Una doppietta di Stina Blackstenius (25' e 54') e la rete conclusiva della subentrata Lina Hurtig (72') hanno sbalordito le campionesse del mondo, fermate ben due volte dal palo. - TOKYO, 21 LUG - Esordio traumatico per la nazionale di calcio degli Stati Uniti all'Olimpiade di Tokyo 2020. (Tutto Juve)

Gli Stati Uniti hanno cominciato le Olimpiadi di Tokyo nello stesso modo in cui le avevano chiuse a Rio Furono proprio le svedesi a eliminare le americane a Rio 2016. (IlNapolista)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr