Usa: commissione su attacco Campidoglio non esclude di chiamare a deporre Trump

LaPresse INTERNO

(LaPresse) – Bennie Thompson, presidente della commissione della Camera Usa che indaga sull’attacco del 6 gennaio al Campidoglio, non ha escluso di citare anche l’ex presidente Donald Trump.

Milano, 15 ott.

“Direi che a questo punto nessuno è considerato off limits da un mandato di comparizione da parte di questo comitato”, ha detto Thompson alla Cnn

(LaPresse)

La notizia riportata su altre testate

Diversi quartieri vicini alla zona dell’attacco sono stati quindi isolati con transenne mentre sul posto è arrivata anche una squadra di artificieri La polizia, intervenuta in forze, ha arrestato una persona, affermando che si tratta dell’autore dell’attacco e che ha agito da solo. (Corriere del Ticino)

Ma l’uomo non è stato interrogato ed è troppo presto per giungere a conclusioni”, ha riferito il capo della polizia. L’uomo arrestato, secondo quanto riportato già dal pomeriggio di ieri, ha iniziato a sferrare il suo attacco armato di arco e frecce. (Il Fatto Quotidiano)

"Non è in corso alcuna ricerca attiva per trovare altre persone", ha detto Oyvind Aas "L'uomo che ha commesso questo atto è stato arrestato dalla polizia e, secondo le nostre informazioni, c'è solo una persona coinvolta", ha aggiunto. (RSI.ch Informazione)

L'uomo ha preso di mira diversi luoghi del centro della città nel corso del suo attacco, che è durato circa 40 minuti prima che fosse fermato. (RSI.ch Informazione)

Al momento non si esclude l’ipotesi dell’attentato terroristico, anche se secondo gli inquirenti è ancora troppo presto per affermarlo. Un uomo ha fatto strage questa sera a Kongsberg, nel sud-est della Norvegia: armato di arco e frecce, ha iniziato a prendere di mira i passanti in diverse zone della cittadina. (Gazzetta del Sud)

Il bilancio finale fornito dalla polizia è di 5 morti, tra cui un agente in borghese, e due feriti. Al momento non si esclude l’ipotesi dell’attentato terroristico, anche se secondo gli inquirenti è ancora troppo presto per affermarlo. (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr