Banche, possibile cambio delle norme delle DTA in caso di M&A

Banche, possibile cambio delle norme delle DTA in caso di M&A
Bluerating.com ECONOMIA

Verrebbe inoltre allungato di sei mesi, al 30 giugno 2022, il termine previsto dalla manovra per deliberare la business combination.

Secondo quano riportato dal Il Sole 24 Ore, il decreto Sostegni Bis conterrebbe poi anche la proroga delle misure di sostegno introdotte l’anno scorso con il decreto Liquidità.

In particolare la soglia delle DTA convertibili passerebbe dal 2% al 3% del totale degli attivi del soggetto minore coinvolto nella fusione. (Bluerating.com)

Se ne è parlato anche su altre testate

Nell’articolo dal titolo “Banche, la dote sale a 11,6 miliardi. Senza impatti invece i benefici di una fusione tra Banco-Bper, pari a circa 1 miliardo” (Finanzaonline.com)

Mps, Bastianini: Al lavoro con Mef e Ue su soluzione strutturale

Milano, 6 mag. Mps ha ricevuto una manifestazione di interesse non vincolante da parte del fondo Apollo che ha avuto accesso da marzo alla nostra virtual data room”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr