Google patteggia, cancellerà i dati raccolti di milioni di utenti

Google patteggia, cancellerà i dati raccolti di milioni di utenti

Si chiude una class action nei confronti del colosso del web La class action contro Google si conclude con un patteggiamento. Il gigante del web si impegna, infatti, a distruggere i dati relativi alla cronologia di navigazione sul web di milioni di utenti tracciati a loro insaputa. La causa era iniziata nel 2020 ed è stata intentata contro Google per aver ingannato gli utenti sulle attività di Chrome durante la navigazione in incognito. (Livesicilia.it)

Su altre fonti

L’accordo proposto nella class action Brown v. Google prevedrà anche una maggiore trasparenza da parte dell’azienda su come raccoglie informazioni in modalità Incognito e metterà limiti alla futura raccolta dei dati stessi. (macitynet.it)

Google ha accettato di eliminare miliardi di record contenenti informazioni personali raccolte da oltre 136 milioni di persone negli Stati Uniti che navigano su Internet attraverso il suo browser Chrome (LAPRESSE)

Google risolve la causa sulla modalità incognito di Chrome

Google ha accettato di distruggere o rendere anonimi miliardi di record di dati di navigazione web raccolti mentre gli utenti utilizzavano la modalità di navigazione privata "Incognito". Questa decisione emerge da una proposta di accordo per una class action, presentata lunedì, che impone anche a Google di divulgare in modo più dettagliato come raccoglie le informazioni in modalità Incognito e di limitare la raccolta di dati futura. (Adnkronos)

La causa sosteneva che Google avesse ingannato gli utenti riguardo ai dati raccolti durante la modalità Incognito o navigazione privata, tracciando il loro utilizzo dei siti web senza il loro consenso. (iSpazio)