Vlahovic, il "diamante" della Fiorentina. "Qui sto bene, stiamo parlando del rinnovo"

Vlahovic, il diamante della Fiorentina. Qui sto bene, stiamo parlando del rinnovo
La Repubblica Firenze.it SPORT

A chi nutriva qualche dubbio sul fatto che l’attaccante serbo avrebbe ripreso a segnare con la stessa continuità con la quale aveva terminato la scorsa stagione, quella dell’esplosione, ecco che subito è arrivata una risposta forte e chiara.

Ecco a voi Dusan Vlahovic.

Rete di testa contro il Torino, doppietta di rigore decisiva contro l’Atalanta, lavoro prezioso in ogni parte del campo, motivazioni a mille e parole al miele per Firenze e i tifosi viola

(La Repubblica Firenze.it)

Su altre fonti

Poi, in quest’estate, torna alla Fiorentina dove trova Vincenzo Italiano ad accoglierlo. A Firenze sto bene e adesso sta a me mettermi a lavorare per avere la considerazione dell’allenatore. (Calcio In Pillole)

Minieri, lo ricordiamo, cura attualmente gli interessi dei viola Youssef Maleh e Gaetano Castrovilli, entrambi legati alla Fiorentina fino al 30 giugno 2024. L'agente cura gli interessi dei viola Maleh e Castrovilli. (Viola News)

Il giornalista esprime la propria opinione sul momento vissuto dalla Fiorentina. "A Bergamo è andata più vicina la Fiorentina al 3-1 che non l'Atalanta al 2-2. Di sicuro la Fiorentina può dare fastidio a tutti. (Viola News)

LA STORIA SIAMO NOI: COMMISSO AIUTI ITALIANO

Fiorentina, il mercato è anche nelle mancate cessioni: Duncan da partente a risorsa. vedi letture. L'euforia è tangibile a Firenze dopo il successo della Fiorentina a Bergamo: nel tentativo di ridistribuire lucidità, può essere utile osservare la prestazione fornita dal titolare a sorpresa Alfred Duncan, un recente passato da esubero e un presente da riscrivere nelle vesti da protagonista. (TUTTO mercato WEB)

"Non so come sono fatte certe tifoserie però non è giusto offendere i giocatori, due anni fa se la presero con Dalbert lanciandogli cori razzisti e stavolta è successo con Vlahovic dicendogli che è uno 'zingaro'. (La Repubblica Firenze.it)

Era, quella, una Fiorentina reduce da tre anni splendidi con Montella e dalla semifinale di EL persa contro il Siviglia. Vincenzo Italiano si è preso la Fiorentina e lo ha fatto dopo soltanto tre giornate di campionato e due mesi di lavoro. (Firenze Viola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr