Vaccini Covid. Ok della Fda alla terza dose per over 65, fragili e categorie professionali a rischio. Si utilizzerà solo Pfizer

Quotidiano Sanità ECONOMIA

Man mano che impariamo di più sulla sicurezza e sull'efficacia dei vaccini Covid, compreso l'uso di una dose di richiamo, continueremo a valutare la scienza in rapida evoluzione e a tenere informato il pubblico”

Vaccini Covid.

Ok della Fda alla terza dose per over 65, fragili e categorie professionali a rischio.

Si utilizzerà solo Pfizer. Confermata la raccomandazione del panel Fda arrivata la scorsa settimana e bocciata l'iniziale linea dell'amministrazione Biden che prevedeva una dose di richiamo per tutta la popolazione over 16. (Quotidiano Sanità)

Ne parlano anche altri media

«Ad oggi non è stata ricevuta alcuna richiesta di estensione dell'indicazione per un vaccino Covid-19 nei bambini di età inferiore ai 12 anni. La priorità per la salute pubblica, però, resta «completare il ciclo vaccinale per chi non lo ha ancora fatto» (La Stampa)

In America la FDA doveva infatti decidere se approvare la terza dose per tutti gli over 16 anni. Le reazione avverse di natura cardiaca si verificano 71 volte più spesso a seguito di questi vaccini rispetto a qualsiasi altro vaccino. (ArezzoWeb)

Una nuova freccia nell'arco alla lotta al Covid che punta a coinvolgere la platea di quanti temono il vaccino e potrebbe rappresentare la spallata finale alla pandemia. 1 Minuto di Lettura. Giovedì 23 Settembre 2021, 13:45. (ilmessaggero.it)

Non è vero che la Pfizer «ha saltato dei test fondamentali» sui vaccini

Anche la Società Italiana di Pediatria (Sip) ha dichiarato il diritto dei bambini sotto i 12 anni al vaccino contro il Covid per tutelare la loro salute. L’Fda si è impegnata ad analizzare rapidamente i dati, auspicando di poter autorizzare in poche settimane il vaccino ai bambini in questa fascia di età. (Corriere della Sera)

La prima fase del piano del governo prevede la somministrazione della terza dose del vaccino a trapiantati, pazienti oncologici ed altri soggetti immunocompromessi. Avviata la somministrazione della dose aggiuntiva di vaccino contro il Covid ai soggetti immunocompromessi, in Italia si continua a parlare della somministrazione della terza dose, della dose booster, ai soggetti sani. (News Mondo)

Secondo l’articolo, dei «nuovi documenti» ottenuti dal sito TrialSite News dimostrerebbero che la Pfizer avrebbe saltato dei test fondamentali per garantire efficacia e sicurezza del vaccino contro la Covid-19. (facta.news)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr