Douglas valuta la chiusura di circa cento profumerie in Italia

Douglas valuta la chiusura di circa cento profumerie in Italia
Il Sole 24 ORE INTERNO

Il piano di ridimensionamento sarà oggetto di un incontro che il gruppo ha fissato con i sindacati per il 25 febbraio prossimo

Douglas valuta la chiusura di circa cento profumerie in Italia Confronto con i sindacati il 25 febbraio di R.E.I.

Confronto con i sindacati il 25 febbraio. 1' di lettura. Un taglio di circa il 20 per cento dei 500 negozi presenti in Italia.

In Friuli Venezia Giulia, ad esempio, dei 18 negozi presenti all'inizio di febbraio, uno ha già abbassato le saracinesche l'8 febbraio scorso, e non le rialzerà. (Il Sole 24 ORE)

Su altri giornali

Lo si apprende da ambienti vicini al gruppo stesso, che parla di riorganizzazione del retail in Italia. Un taglio di circa il 20 per cento dei 500 negozi presenti in Italia. (TGR – Rai)

LEGGI ANCHE > > > Conti correnti: il Fisco può controllarli senza autorizzazione. Profumerie Douglas, crisi nera: l’intervento dei sindacati. La multinazionale tedesca dell’industria dei profumi, con 500 punti vendita e 2.582 lavoratori in Italia, aveva fatto sapere che almeno 128 dei suoi negozi sarebbero stati chiusi. (ContoCorrenteOnline.it)

Licenziamenti profumerie Douglas: punta di un iceberg ? – Friulisera

Comincia a prendere forma, nelle università britanniche e statunitensi, un movimento di idee che contesta l’infallibilità della teoria economica neoclassica che affida al solo mercato l’organizzazione delle nostre vite. (Friuli Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr