Aumenta il prezzo dei vaccini Pfizer e Moderna

Ticinonline ECONOMIA

Lo rivela il quotidiano economico Financial Times, che sottolinea come questi nuovi contratti assicurino entrate miliardarie per i prossimi anni a entrambe le aziende farmaceutiche.

Lo prevedono i nuovi contratti tra l'Unione europea e i colossi farmaceutici Pfizer-BioNTech e Moderna.

La fornitura di Pfizer passa da 15,50 euro a 19,50 euro (20,95 franchi svizzeri), mentre quella di Moderna sale da 22,60 a 25,50 dollari (23,09 franchi svizzeri). (Ticinonline)

Se ne è parlato anche su altre testate

Gli accordi, scrive il Financial Times, prevedono dunque che il nuovo prezzo per i vaccini Pfizer è di 19,50 euro contro i 15,50 delle precedente fornitura mentre quello di Moderna sale invece a 25,50 dollari a dose, sopra i 22,60 dollari del precedente accordo ma meno dei 28,50 dollari inizialmente previsti dopo che l’ordine è stato ampliato. (Il Fatto Quotidiano)

Secondo un funzionario presente ai negoziati e citato dal Financial Times, le aziende farmaceutiche hanno fatto valere il loro potere di mercato e usato la “solita retorica dell’industria farmaceutica…i vaccini funzionano quindi hanno aumentato il ‘valore’” A riferire la notizia è il Financial Times, che è stato in grado di visionare gli accordi. (Virgilio Notizie)

I produttori dei vaccini contro il coronavirus americani Pfizer e Moderna hanno aumentato il prezzo della dose del loro siero immunizzante per l'Unione Europea, riporta il Financial Times, riferendosi alle parti del contratto che la redazione è riuscita a visionare. (Sputnik Italia)

Il numero medio di nuovi casi confermati giornalieri in Florida negli ultimi 7 giorni è di 15.818. Pfizer e Moderna aumentano i prezzi. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr