Evergrande rimborserà un bond ma resta il rischio default

Money.it ECONOMIA

Resta il rischio default. L’accordo comunicato, però, sembra non scongiurare il rischio default per lo sviluppatore cinese, in quanto nella marea di debiti presenti nel suo bilancio (circa 300 milioni di dollari), nuove scadenze aspettano nei prossimi giorni il gigante immobiliare.

Evergrande rimborserà un bond. Una boccata d’ossigeno per Evergrande arriva dall’accordo con gli obbligazionisti annunciato dal gigante immobiliare per cercare di allontanare il default. (Money.it)

La notizia riportata su altri media

«Se Evergrande dovesse essere ristrutturata le scadenze saranno allungate e gli istituti che detengono le obbligazioni subiranno una perdita limitata», ha detto Chaar. Le implicazioni dirette di un possibile fallimento del gigante immobiliare cinese Evergrande sembrano limitate per le banche e l’economia svizzera. (Corriere del Ticino)

Banco Bpm (MI: ) guadagna l'1,6%, Intesa Sanpaolo (MI: ),Bper (MI: ) e Mediobanca (MI: ) viaggiano in sostanziale equilibrio con tutto il comparto. In fondo al FTSE Mib, Amplifon (MI: ) perde l'1,6% su prese di profitto dopo i guadagni di circa il 5% della vigilia (Investing.com)

Alle 10 di questa mattina, il titolo Evergrande Real Estate quotato alla Borsa di Francoforte segnava un rotondo +24%. E guardato più ai lati positivi connessi ai guai della Fed che a quelli di Evergrande (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr