Parla Fedez e vince Grillo

Parla Fedez e vince Grillo
L'HuffPost INTERNO

Parla Fedez e vince Grillo, nel senso del grillismo come categoria filosofica del contemporaneo.

Nelle sue giornate più buie, Grillo ha vinto.

Sebbene a diciannove anni non si abbia detto, e nemmeno pensato, a differenza di Fedez, che i gay mangiano più wurstel che crauti?)

Dunque, una giornata intera a parlare del nulla, nulla di serio sulla legge contro l’omotransfobia (si può nutrire qualche dubbio senza essere automaticamente definiti omofobi?

Non c’è davvero niente di salvabile nella rutilante chiassata di ieri, direi giusto il contegno di Giorgia Meloni, sufficientemente lucida da segnalare che il primo maggio bisognerebbe parlare di lavoro e di lavoro non s’è parlato. (L'HuffPost)

Ne parlano anche altri media

La risposta del rapper a una domanda di una utente: "Ora che le ho chiarito il punto ho ottenuto il permesso di parlare di altro?" Mi spieghi - chiede Fedez -, ora che le ho chiarito il punto su Grillo ho ottenuto il permesso di parlare di altro? (Adnkronos)

Siamo il Paese-guida della democrazia dell’intrattenimento, quello che per primo ha appaltato la politica allo spettacolo. Qualcuno ha fatto notare che Fedez vanta su Instagram un numero di follower superiore al numero dei voti presi dal centrodestra alle ultime elezioni. (Corriere della Sera)

Più Casaleggio che Grillo, dove vuole arrivare il rapper-azienda

Poi il rilancio quest’anno, tornando alle origini, alla musica, con il secondo posto nel nazionalpopolare Sanremo insieme a Francesca Michielin. Fedez e la moglie Chiara Ferragni - Ansa. COMMENTA E CONDIVIDI. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr