Virgin: sette piccoli satelliti lanciati in orbita - Il Sole 24 ORE

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

La società del miliardario Richard Branson ha successivamente confermato che tutti i satelliti sono stati posizionati nella loro orbita corretta.

Virgin: sette piccoli satelliti lanciati in orbita 14 gennaio 2022. (LaPresse) Un razzo Virgin Orbit ha portato nello spazio sette piccoli satelliti.

Si tratta di strumentazioni del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, della società polacca SatRevolution e della multinazionale Spire Global. (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre fonti

Virgin Orbit ha concluso ieri sera, 13 gennaio, il suo terzo lancio di successo, portando in orbita 7 diversi cubesat. Un lancio importante, per la borsa e per l’azienda. Il lancio eseguito ieri di Virgin Orbit è particolarmente importante, in quanto è il primo dopo che l’azienda si è quotata in borsa tramite una SPAC. (Astrospace.it)

Nella foto Cosmic Girl mentre vola sopra le nubi con il razzo LauncherOne ancora sotto l'ala sinistra. Virgin Orbit ha spostato il punto di rilascio per questo lancio rispetto ai precedenti, spostandolo a ovest sud-ovest, più al largo nel Pacifico. (ALIVE UNIVERSE)

Virgin Orbit da poche ore ha portato a termine il primo lancio satellitare del nuovo anno grazie a una missione chiamata "Above the Clouds" e svolta per tre clienti diversi, che ha permesso di schierare in orbita tutti e sette i carichi. (HDblog)

Il Boeing 747 modificato di Virgin Orbit è decollato dal Mojave Air & Space Port, ha sorvolato l’Oceano Pacifico e ha lanciato il razzo LauncherOne dall’ala sinistra. Questo è stato il terzo lancio di Virgin Orbit con satelliti per i clienti (LaPresse)

"Stiamo andando su un'orbita che riteniamo non sia mai stata raggiunta dalla costa occidentale", ha affermato Tony Gingiss, direttore operativo di Virgin Orbit. Alla domanda di dettagli sui carichi utili STP, Dan Hart, presidente e amministratore delegato di Virgin Orbit, li ha descritti solo come "esperimenti che stanno volando, in genere per testare le tecnologie spaziali". (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr