Vaccini, medici di famiglia contro la Regione: «Favorisce gli hub, penalizza la medicina sul territorio»

Vaccini, medici di famiglia contro la Regione: «Favorisce gli hub, penalizza la medicina sul territorio»
ilmessaggero.it SALUTE

3 Maggio 2021. di Federica Lupino. (Lettura 2 minuti). . . . "Siamo fortemente delusi dal comportamento della Regione Lazio che ha scelto di concentrare i vaccini sugli hub, aprendone di ulteriori in tutta la regione e anche nel Viterbese.

Mentre a Caprarola oggi le scuole sono di nuovo aperte, a Capranica è finita in quarantena una classe della materna

Tanto per fare un esempio, venerdì nel distretto VtA sono stati effettuati 91 vaccini (di cui 71 prime dosi, gli altri richiami); in quello VtB 99 (77 prime dosi); in quello VtC 188 (97 prime dosi). (ilmessaggero.it)

Su altre fonti

Prosegue anche l'attività dei medici di Medicina generale che stanno vaccinando i propri assistiti negli ambulatori distrettuali. L'ultimo appuntamento per il recupero della prima dose degli over 80 è in calendario il 4 maggio a San Pietro Vernotico". (AndriaViva)

– L’obiettivo della Regione – come indicato dall’assessore Donini – è di affidare la vaccinazione della platea dei 60-64enni ai medici di medicina generale. Telereggio. Reggio Emilia. Tg Reggio. medici di famiglia. (Reggionline)

Superate le 220mila dosi di vaccino somministrate in provincia di Foggia. Il punto della Regione Puglia

Finora, in tutto, sono state somministrate oltre 111mila dosi di vaccino, di cui 85mila prime dosi e più di 26mila seconde dosi. Asl Foggia: Weekend di vaccinazioni in provincia di Foggia nei Punti Vaccinali e ad opera dei medici di medicina generale (l'Immediato)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr