Palermo, false vaccinazioni Covid: arrestata un’altra infermiera

Palermo, false vaccinazioni Covid: arrestata un’altra infermiera
Livesicilia.it INTERNO

Camarda avrebbe eseguito finte vaccinazioni a due coniugi no vax, ma potrebbero essercene delle altre, e ha simulato l’inoculazione della terza dose su se stessa.

Il 21 dicembre scorso era stata arrestata Anna Maria Lo Brano, pure lei infermiera al Civico e in forza alla Fiera.

Ha favorito due coniugi no vax e ha finto di inoculare la terza dose su se stessa. PALERMO – Altre vaccinazioni Covid false, altro arresto Ai domiciliari finisce Giorgia Camarda, 58 anni, infermiera nel reparto di Malattie infettive dell’ospedale Civico di Palermo che faceva lo straordinario all’hub della Fiera del Mediterraneo allestito per contrastare la pandemia. (Livesicilia.it)

Ne parlano anche altri giornali

Secondo gli investigatori, oltre a fingere di vaccinare la coppia no vax, ora indagata per concorso in falso e peculato, avrebbe finto di aver ricevuto la dose booster del vaccino grazie alla complicità della collega fermata a dicembre, Anna Maria Lo Brano . (Ansa)

L'indagata avrebbe, poi, effettuato due false vaccinazioni in favore di una coppia di coniugi - indagati anch'essi per concorso in peculato e falso ideologico -, seguendo la medesima modalità operativa adottata dalla collega: lo sversamento della dose vaccinale in un quadrato di garza ed una finta iniezione, praticata sul braccio dell'utente. (PalermoToday)

Durante un turno di servizio avrebbe finto di somministrare il vaccino anti-covid a due coniugi No vax.In azione nella notte la Digos che ha eseguito, su delega della procura della Repubblica, una ordinanza per gli arresti domiciliari, emessa dal gip nei confronti di una infermiera dell'hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo (La Stampa)

Palermo, finti vaccini: arrestata un'altra infermiera dell'hub della Fiera del Mediterraneo

In 22 anni, decine di ragazze e ragazzi si sono potuti mettere alla prova come camerieri in sala o come cuochi ai fornelli. Il nostro obiettivo è di salvare un progetto importante che possa dare futuro a tanti altri ragazzi nei prossimi anni" (La Stampa)

E’ stata proprio quest’ultima a confessare tutto davanti al pool coordinato dal procuratore aggiunto Sergio Demontis e chiamare in causa i suoi complici che sarebbero almeno due. L’infermiera lavorava nel reparto di Infettivologia del Civico. (BlogSicilia.it)

I coniugi no-vax sono indagati per concorso in peculato e falso ideologico Seconda infermiera dell’hub vaccinale Fiera del Mediterraneo arrestata a Palermo. (Giornale di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr