Mps, l'alert della FABI. Sileoni a Draghi: 'banca venga salvata, se salta terremoto nell'intero settore bancario'

Finanzaonline.com ECONOMIA

Mps patata bollente di Stato sempre sotto i riflettori.

L’altro ieri il Consiglio regionale della Toscana a maggioranza (tutti favorevoli eccetto consiglieri Fdi che si sono astenuti) ha approvato una risoluzione che chiede di rinviare la privatizzazione della banca senese.

Sileoni ha paventato gli effetti shock che un eventuale fallimento di Mps provocherebbe all’intero sistema bancario:. “Mps è una banca che deve essere salvata, se dovesse saltare ci sarebbe un terremoto nell’intero settore bancario”, ha detto il numero uno della Fabi, lanciando un appello al governo Draghi. (Finanzaonline.com)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La banca ha la necessità di completare il percorso di risanamento già avviato con alcuni buoni risultati “Completare il risanamento avviato tutelando l'occupazione e il cuore senese della banca". Anna Paris. (Il Cittadino on line)

L’obiettivo è salvaguardarne l’integrità, le professionalità, il marchio e il valore che Mps ha per Siena e per la Toscana tutta”. “Completare il risanamento avviato tutelando l'occupazione e il cuore senese della banca". (Il Cittadino on line)

Questo l’avvertimento di Lando Sileoni, segretario generale della Fabi, sindacato più rappresentativo del mondo bancario in un one to one con Antonio Patuelli, presidente dell’Abi. Avvertimento che sottintende un’urgenza, quella di velocizzare il salvataggio prima del totale ammaraggio di Mps. (Bluerating.com)

L'obiettivo è salvaguardarne l'integrità, le professionalità, il marchio e il valore che Mps ha per Siena e per la Toscana tutta”. Mps, Paris (PD): ''Scacciare gli avvoltoi che volano alti sopra la banca''. (SienaFree.it)

Timori, proposte e critiche del segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni, su Mps e non solo. Il governo guidato da Mario Draghi «non può far fallire il Monte dei Paschi di Siena, ci sarebbe un terremoto nel settore bancario». (Startmag Web magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr