La corsa ai vaccini spinge i conti di Astrazeneca: vendite in aumento del 31%

La Stampa ECONOMIA

Fattori come la recente acquisizione di Alexion Pharmaceuticals supportano la transizione dell'azienda verso una crescita sostenibile a lungo termine.

Nel primo semestre dell’anno, AstraZeneca ha registrato una crescita dei ricavi pari al 23% a 15,540 miliardi di dollari; nel solo secondo trimestre, le vendite sono aumentate del 31% a 8,220 miliardi di dollari.

Di conseguenza, abbiamo realizzato un ulteriore aumento degli utili, supportato i lanci in corso e continuato il nostro investimento in ricerca e sviluppo». (La Stampa)

Su altri giornali

2' di lettura. Nell'epoca della pandemia, le case farmaceutiche sono baciate dalla dea dei bilanci. Al giro di boa la multinazionale di Oxford, tra le prime a sviluppare un farmaco anti-Covid, ha registrato una crescita dei ricavi del 23%, oltre i 15 miliardi di dollari. (Il Sole 24 ORE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr