Bonus facciate ad ampio raggio - ItaliaOggi.it

Bonus facciate ad ampio raggio - ItaliaOggi.it
Italia Oggi Italia Oggi (Economia)

Con la circolare n. 2 di ieri l'Agenzia delle entrate ha pubblicato le prime indicazioni per usufruire del cosiddetto «bonus facciate».

Ai fini del riconoscimento del bonus, gli interventi devono essere finalizzati al «recupero o restauro» della facciata esterna e devono essere realizzati esclusivamente sulle «strutture opache della facciata, su balconi o su ornamenti e fregi».

Se ne è parlato anche su altri giornali

Non spetta, invece, per gli interventi effettuati sulle facciate interne dell’edificio fatte salve quelle visibili dalla strada o da suolo ad uso pubblico. Possono fruire del bonus sia le persone fisiche che i professionisti e le imprese (individuali, enti, società di persone, società di capitali). (Ipsoa)

La detrazione del 90% per i lavori è riconosciuta per tutte le tipologie di immobili e per tutti i contribuenti, compresi i titolari di reddito d'impresa. Rientrano nell'ambito dei lavori agevolabili anche gli interventi di risparmio energetico che riguardano la facciata, e tutte le spese connesse. (la Repubblica)

Ad esempio, un intervento iniziato nel 2019 ma con spese sostenute nel 2020 potrà godere del bonus. Tra i lavori agevolabili rientrano quelli per il rinnovo e consolidamento della facciata esterna, inclusa la mera tinteggiatura o pulitura della superficie. (Sky Tg24 )

Balconi. Ok al bonus facciate del 90% per interventi di pulitura e tinteggiatura della superficie, consolidamento, ripristino o rinnovo degli elementi costitutivi dei balconi posti sulla facciata esterna. (Il Sole 24 ORE)

Ultimo aggiornamento: 20:29. (Il Mattino)

Un "vulnus" risolto dall'Agenzia delle Entrate che, con la circolare 2/E del 2020, ha chiarito gli ambiti applicativi del bonus e i lavori che danno diritto allo sgravio fiscale. Bonus facciate, quali lavori si possono detrarre: la lista ufficiale. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti