AMRABAT, LE SCUSE E UNA STAGIONE DA SFRUTTARE

AMRABAT, LE SCUSE E UNA STAGIONE DA SFRUTTARE
Firenze Viola SPORT

Le medesime che i tifosi viola, e non solo, attendono caldamente, poiché è tanta la voglia di tornare a calcare palcoscenici finalmente alla portata del club, il quale ora, con una classifica un po' meno agghiacciante, potrà permettersi di iniziare a programmare il futuro

Tuttavia l'allarme suddetto è rientrato piuttosto istantaneamente, visto che la mattina successiva il centrocampista si è prontamente scusato con l'allenatore e la squadra tutta, gesto che gli eviterà sanzioni "tecniche" ma con ogni probabilità solo una multa, automatica in certi frangenti. (Firenze Viola)

Ne parlano anche altre testate

“Era ammonito, dovevamo difendere con più ordine, i cambi vanno accettati soprattutto per rispetto dei compagni. E’ un giocatore importante per noi, non sono sorpreso”. (Fiorentina.it)

Che il rapporto tra tecnico e giocatori fosse cambiato dal suo ritorno alla Fiorentina, del resto, si era capito subito. Ma anche nelle ultime interviste prima del suo ritorno in viola, Prandelli, aveva lanciato i suoi concetti: “Questa squadra non ha capito cosa è e cosa deve fare a Firenze. (Fiorentina.it)

Per maggiori dettagli o negare il consenso a tutti o alcuni cookie consulta la nostra privacy & cookie policy Continuando la navigazione, cliccando su un qualsiasi elemento o chiudendo questo banner acconsenti all'uso dei cookie (San Marino Rtv)

Le pagelle del giorno dopo: lodi a Vlahovic e Castrovilli, zero ad Amrabat

Sofyan Amrabat non ha preso bene la sostituzione al 60′, provvedimenti disciplinari in vista? Il tecnico viola lascia spazio a pochi dubbi (Viola News)

Questo le parole del tecnico viola, Cesare Prandelli, in conferenza stampa: “Centesima vittoria in Serie A con la Fiorentina? Non sono sorpreso, lo sto allenando da mesi e lo considero un giocatore tecnico che può giocare in diversi ruoli. (fiorentinanews.com)

Così fa un potenziale erede di Ibra. 10 a Castrovilli. Un segno di maturità che stona con l’età di Dusan e con l’egoismo tipico di chi fa gol. (Viola News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr