Istat, l'80% degli anziani ha almeno tre patologie

Istat, l'80% degli anziani ha almeno tre patologie
Altri dettagli:
AGI - Agenzia Italia INTERNO

Di questi, l'80% ha gravi limitazioni motorie e almeno un terzo presenta severe compromissioni delle attività di cura personale e/o strumentali della vita quotidiana.

E' quanto emerge dall'ultimo rapporto Istat "Gli anziani e la loro domanda sociale e sanitaria".

Nicola Marfisi / AGF. Anziani malati. Inoltre quasi 100mila (92.620) over 75 in Italia sono soli e collocati nella fascia di reddito più bassa (che al massimo raggiunge i 650 euro mensili). (AGI - Agenzia Italia)

Su altri media

"Su una popolazione di riferimento composta da circa 6,9 milioni di over 75, sono stati identificati oltre 2,7 milioni di individui che presentano gravi difficoltà motorie, comorbilità, compromissioni dell'autonomia nelle attività quotidiane di cura della persona e nelle attività strumentali della vita quotidiana". (La Repubblica)

Dal Rapporto Istat “Gli anziani e la loro domanda sociale e sanitaria – anno 2019” emerge che circa 1,3 milioni di over 75 dichiara di non ricevere aiuto adeguato in relazione ai bisogni della vita quotidiana e alle necessità di tutti i giorni (il Fatto Nisseno)

Ma gli effetti esplosivi della crisi economica e sociale, ormai più che decennale, sono già evidenziati nel rapporto “Gli anziani e la loro domanda sociale e sanitaria”, frutto di una collaborazione fra l'Istat e la “Commissione per la riforma dell'assistenza sanitaria e sociosanitaria per la popolazione anziana”, interna al ministero della Salute e guidata dall'arcivescovo Vincenzo Paglia. (Il Manifesto)

Istat, in Italia 1,2 milioni di anziani over 75 vive senza poter contare su un supporto adeguato

'Spesso alle prese anche con problemi motori' Istat: 2,7 milioni di anziani in forte difficoltà, 100mila sono poveri senza aiuto e cure. Condividi. Preoccupa la situazione per le persone anziane in Italia - nella classe di età 75 e più - perla mancanza di supporto sociale, del bisogno di sostegno, delle sfavorevoli condizioni abitative, delle difficili condizioni economiche: lo rileva l'Istat nel rapporto su 'Gli anziani e la loro domanda sociale e sanitaria'. (Rai News)

“Sostenerli in tutti i modi nelle loro abitazioni, – avvertono gli autori dello studio – anche attraverso un robusto supporto sociale ed economico, consentirà di rispondere agli effettivi bisogni di questi anziani, a garanzia del diritto pienamente esigibile all’assistenza, secondo il principio dell’equità sociale” Serve supporto sociale ed economico. (Imola Oggi)

L’Istat e la Commissione per la riforma dell’assistenza sanitaria e sociosanitaria per la popolazione anziana, istituita presso il Ministero della Salute e presieduta da Mons. (QuiFinanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr