Milva, camera ardente al Piccolo teatro. La figlia: «Mi diceva prima muoio poi interrompo lo spettacolo»

Milva, camera ardente al Piccolo teatro. La figlia: «Mi diceva prima muoio poi interrompo lo spettacolo»
ilmattino.it CULTURA E SPETTACOLO

La figlia Martina: «Il suo ritiro dalle.

Le persone si sono messe in fila ben prima dell'apertura del Piccolo teatro Strehler di Milano dove è stata allestita la camera ardente e dove oggi dalle 9:30 alle 13:30 si può dare l'ultimo addio a Milva.

Diversi hanno salutato la figlia Martina Corgnati, critica d'arte, che ha avuto una parola gentile per tutti.

Una fila interminabile di persone alla camera ardente di Milva. (ilmattino.it)

Se ne è parlato anche su altri media

Fuori dal teatro oggi, la scena è tutta per ‘la Rossa’ Era il 1982 e Maria Ilva Biolcati, in arte Milva, cantava così nel suo brano ‘Alexander Platz’. (Dire)

Milva, la “pantera di Goro” dalle balere all'addio alle scene dieci anni fa. Morta Milva, la leggendaria “Pantera di Goro”. La figlia Martina: «Il suo ritiro dalle. MILANO Milva, camera ardente al Piccolo teatro. (Il Messaggero)

La richiesta della consigliera è stata condivisa da altri colleghi di maggioranza Per tutte queste ragioni io appoggerò la richiesta di iscrizione al Famedio che è qualcosa di importante". (Fanpage.it)

Milva, camera ardente a Milano. La figlia: Da La Scala a Sanremo, versatilità unica

(LaPresse) Martina Corgnati racconta la madre Milva, morta venerdì scorso a 81 anni. "Non era una musicista, era un'interpreta, aveva una capacità interpretativa di una vesatilità unica, non c'è un'altra cantante che ha saputo muoversi da La Scala a Sanremo interpretando i palcoscenici con la massima potenza possibile", ha conclusa Corgnati (Il Messaggero)

Con Strehler si realizzava una simbiosi, un complemento artistico assoluto, per cui nell’Opera da tre soldi l’abbiamo vista, tanti tanti anni fa, come una forza espressiva e di comunicazione di un personaggio degna di una grande attrice. (Corriere della Sera)

"Noi abbiamo detto fin da subito che non era stato Pelosi - aggiunge Dacia Maraini - Non è possibile, lui si prese tutta la colpa "La sua morte resta un mistero - dice ancora Dacia Maraini nell'intervista a 'La Via dei Librai' - Non sappiamo come è morto. (Yahoo Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr