Coronavirus: il Cdm decide le nuove regole anticovid e accelera sui ristori

Coronavirus: il Cdm decide le nuove regole anticovid e accelera sui ristori
Gazzetta del Sud INTERNO

Il ministro della Cultura Dario Franceschini propone che l’Italia sia «il primo Paese i Europa a riaprire» cinema e teatri.

Ma tra oggi e la metà della settimana il premier dovrà anche chiudere il dossier squadra di governo, nominando circa 40 sottosegretari

Alle 9,30 è convocato il primo consiglio dei ministri operativo durante il quale il nuovo governo varerà un decreto legge che proroghi il divieto di spostamento tra Regioni, indichi nuove regole e tra queste la rapidità dei ristori. (Gazzetta del Sud)

Su altri giornali

Questo significa che si andrà ben oltre il 5 marzo 2021, data indicata nell’ultimo decreto legge come conclusione del coprifuoco nazionale e del limite massimo di 2 persone per le visite in casa. Spostamenti Regioni vietati per altri 30 giorni? (Money.it)

Potrebbero esserci, in base alla zona di rischio, delle prudenti e graduali riaperture di cinema, teatri, palestre e altri luoghi chiusi da tempo. Leggi anche: I colori delle regioni dal 21 febbraio (TIMgate)

Italia, prorogato il divieto di spostamento tra Regioni

E’ l’apertura del nuovo governo alle Regioni nelle parole della ministra, che al vertice serale ha insistito sull'unità La nuova "dead line" dello stop alla mobilità anche tra zone gialle - sulla quale c'è il consenso dei governatori - sarebbe così il 27 marzo. (La Sicilia)

Viene prorogata anche la regola che nelle zone rosse limita gli spostamenti verso le abitazioni private a due adulti con in più solo i figli minori di 14 anni. Il Consiglio dei ministri italiano ha approvato, a quanto si apprende da fonti di governo, il decreto legge Covid. (Corriere del Ticino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr