Finge di abitare altrove per pagare di meno l’assicurazione: condannato a 18 mesi di reclusione

Il Messaggero Veneto ECONOMIA

Froda la compagnia assicurativa, condannato a un anno e sei mesi di reclusione.

In particolare gli inquirenti hanno scoperto che l’imputato ha presentato ed esibito in copia il libretto di circolazione della vettura, una Renault, riportante dati falsi.

La sospensione condizionale della pena è subordinata al risarcimento di Generali spa: l’imputato, Gioacchino Mele, 43 anni, di Pozzuoli, dovrà versare alle assicurazioni 10.221, 29 euro. (Il Messaggero Veneto)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr