Suzuki, sguardo al futuro tra ibrido e trazione integrale

Giornale di Sicilia ECONOMIA

Il marchio Suzuki campeggia poi da qualche tempo anche sulla maglia della Nazionale Italiana di Ciclismo

Il vantaggio di Suzuki è quello di averlo fatto prima, così da trovarci oggi nella condizione di avere gamma tutta e solamente ibrida.

Siamo stati il miglior marchio, tra primi 18 di mercato italiano, in termini di minor perdita.

Un percorso che guarda al futuro e fatto assieme di elettrificazione, trazione integrale e obiettivi ambiziosi. (Giornale di Sicilia)

Su altre testate

Novantuno anni, Osamu Suzuki è entrato nella società nel 1958. Sposato con la nipote del fondatore dell'azienda Michio Suzuki, ha poi assunto il cognome della moglie secondo una pratica abbastanza diffusa tre le famiglie giapponesi più ricche. (Notizie - MSN Italia)

Novantuno anni, Osamu Suzuki è entrato nella società nel 1958. Sposato con la nipote del fondatore dell'azienda Michio Suzuki, ha poi assunto il cognome della moglie secondo una pratica abbastanza diffusa tre le famiglie giapponesi più ricche (https://www.ilcomizio.it/)

Entrato in Suzuki nel 1958, divenne amministratore delegato junior nel 1967, per poi essere promosso a senior cinque anni più tardi. Osamu Suzuki va in pensione a 91 anni. (Automoto.it)

Oltre all'avvicendamento ai vertici, Suzuki ha anche annunciato un nuovo piano industriale al 2025, ribattezzato "Sho-Sho-Kei-Tan-Bi" dove le economie emergenti continueranno a essere un pilastro della crescita Ha creato fondamentali partnership per il gruppo che ne hanno determinato la crescita in Thailandia, Indonesia, Filippine e India, dove la quota di mercato Suzuki e' del 55%. (Tiscali.it)

Dopo 40 anni al posto di comando, il presidente del Cda della Suzuki, il 91enne Osamu Suzuki, ha deciso di farsi da parte in concomitanza con l'annuncio del nuovo piano strategico di medio termine del gruppo. (Giornale di Sicilia)

Il 2021 è partito da fondamenta solide, grazie anche al fatto che tutta la gamma è compresa negli ecoincentivi governativi. Il marchio Suzuki campeggia poi da qualche tempo anche sulla maglia della Nazionale Italiana di Ciclismo (Il Messaggero - Motori)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr