Coronavirus, in Alto Adige arriva la stretta nei 'comuni rossi'

Coronavirus, in Alto Adige arriva la stretta nei 'comuni rossi'
Caffeina Magazine INTERNO

Nei comuni “rossi”, dal 24 novembre al 7 dicembre 2021 compresi, si legge nell’ordinanza sono previste delle misure aggiuntive.

Coronavirus, l’epidemia ora corre in alcuni Comuni italiani e partono nuovi provvedimenti restrittivi.

Ad operare la prima stretta in Italia è l’Alto Adige con un’ordinanza del governatore Arno Kompatscher.

Nel rispetto delle norme anti Coronavirus, rimane consentito “svolgere attività sportiva o attività motoria individuale all’aperto, anche presso aree attrezzate e parchi pubblici

Una decisione che arriva a margine delle parole della commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides sullo staro della pandemia in Europa. (Caffeina Magazine)

La notizia riportata su altri media

Se tutto questo non bastasse vi sono gli abitanti di 20 Comuni italiani che si ritroveranno, a breve, a dover fare nuovamente i conti con coprifuoco e autocertificazione. Nonostante la campagna vaccinale prosegua spedita e l’uso esteso del Green Pass, però, torna l’incubo coprifuoco e autocertificazione. (ContoCorrenteOnline.it)

L’elenco dei venti comuni in zona rossa. Oltre all’obbligo di mascherina Ffp2 sui mezzi pubblici e nei luoghi al chiuso e lo stop alle discoteche, il presidente Kompatscher ha stabilito misure ancora più stringenti per i venti comuni «rossi». (Money.it)

al 23.11. ore 17:30). Pazienti Covid-19 in isolamento nelle strutture di Colle Isarco: 2 (agg Dati casi positivi del (23.11.) (Alto Adige)

Kompatscher, per salvare la stagione invernale in Alto Adige: "Basta tamponi, Green Pass solo per vaccinati e…

Un’altra zona rossa è la val Gardena, che ora teme per la stagione turistica. Dalla Venosta alla Val Gardena: torna il coprifuoco Un giro di vite supplementare arriva in 21 Comuni, individuati in base a tre parametri. (Corriere della Sera)

E con l'aumento dei contagi teme ripercussioni sull'industria turistica: "L'Austria è appena tornata al lockdown, ed è un campanello d'allarme che non possiamo ignorare" (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr