Afghanistan, donne scendono in piazza a supporto dei talebani

Afghanistan, donne scendono in piazza a supporto dei talebani
Più informazioni:
Yeslife ESTERI

Numerose le manifestazioni di piazza da parte delle donne per reclamare i propri diritti.

Eppure nella giornata di ieri, in 300 hanno inneggiato in pubblico al nuovo governo, sostenendo i talebani.

Circa 300 donne, in Afghanistan, sono scese in piazza manifestando il proprio appoggio ai talebani: favorevoli alla linea del nuovo governo.

Nessun grido di protesta, solo tanti cartelli inneggianti sostegno ai talebani e bandiere rappresentative del nuovo governo

Afghanistan, 300 donne in piazza a supporto dei talebani. (Yeslife)

Ne parlano anche altre fonti

- Advertisement -. - Advertisement -. AgenPress – Il ministro talebano dell’Istruzione, Abdul Baqi Haqqani, ha annunciato una revisione dei programmi di studio, da cui saranno “esclusi i temi in contrasto con la Sharia”. (Agenpress)

Non si conosce il luogo, né di quale “colpa” (le virgolette sono d’obbligo, visti i precedenti) si sia macchiata la donna. Donna frustrata talebani, le immagini delle violenze in Afghanistan. Non ci sono molte informazioni attorno a questo filmato. (neXt Quotidiano)

Afghanistan, talebani confermano classi separate e hijab all'università. Il ministro dell'Istruzione superiore del governo talebano in Afghanistan, Abdul Baqi Haqqani, ha annunciato che le donne potranno continuare a studiare all'università, ma nelle aule sarà imposta la separazione di genere e l'hijab (triestecafe.it)

Afghanistan. Le donne possono frequentare le università ma con restrizioni e abbigliamento obbligatorio

Secondo il ministro, un programma per permettere agli studenti di compiere scambi di studio negli atenei stranieri sarà definito a breve. – Classi solo per donne e obbligo di indossare abiti tradizionali islamici: queste le regole annunciate dal ministro dell’Educazione, Shaikh Abdul Baqi Haqqani, per le studentesse universitarie dell’Emirato di Afghanistan (Dire)

Durante quell’epoca, alle ragazze e alle donne veniva negata l’istruzione ed erano escluse dalla vita pubblica. Tuttavia, le studentesse universitarie dovranno affrontare restrizioni, incluso un codice di abbigliamento obbligatorio. (Agenpress)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr