Coronavirus, boom di contagi a Roma dopo la sfilata degli Azzurri: numeri quasi quintuplicati

Liberoquotidiano.it INTERNO

La Capitale sarebbe diventata un grande focolaio, con i nuovi casi quasi quintuplicati rispetto a domenica 11 luglio.

Il motivo alla base dell'aumento dei casi, insomma, sarebbe da ravvisare proprio nella folla di persone che, senza mascherina, ha urlato cori a squarciagola per celebrare la Nazionale.

In tutto il Lazio, invece, i nuovi casi sono stati 681 rispetto ai 434 del giorno precedente.

Parlando dell'impennata dei contagi, l'assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato ha parlato di effetto Gravina, riferendosi al presidente della Figc

Basti pensare che ieri - come riporta il Messaggero - sono stati registrati 557 nuovi positivi a fronte dei 340 del giorno precedente. (Liberoquotidiano.it)

La notizia riportata su altri media

Col Green pass in arrivo, la Pisana confida in una spinta ulteriore, uno scatto finale verso la cosiddetta immunità di gregge. Nel Lazio il 60% della popolazione adulta ha concluso ciclo vaccinale, entro la prima settimana di agosto arriveremo all’obiettivo del 70% con la doppia dose, saremo la prima regione italiana». (ilmessaggero.it)

Si registrano 0 decessi. Si registrano 0 decessi; Asl Roma 3: 101 nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. (ciociariaoggi.it)

Si registrano 0 decessi.”. Lo comunica in una nota l’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato Nelle province si registrano 106 nuovi casi e si registrano 0 decessi nelle ultime 24h:. (TG24.info)

Vaccino e non solo: la campagna della Asl Roma 5. Prosegue in #vaccintour della ASL Roma 5, le Unità Mobili dell'azienda stanno raggiungendo i Comuni del territorio di competenza aziendale per dare la possibilità, a chi ancora non l'avesse fatto, di vaccinarsi contro il Covid 19 (RomaToday)

Ad oggi, dal report Ssp/Asl si registrano in totale tre casi di positività al Covid-19. I totali contagiati dall'inizio della pandemia sono stati pari a 1.138, negativizzati 1.117 e purtroppo 18 deceduti». (ciociariaoggi.it)

Dove la variante Delta è superiore al 60% e l'incidenza dei casi negli over 50 è di 10 volte inferiore i dati complessivi. Per Vaia, «questi dati confermano ancora di più» che «i contagiati sono sempre più giovani e sostanzialmente asintomatici (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr