Animal Crossing nuovamente sotto i 50€: ecco dove acquistarlo | OfferteLabs

Tom's Hardware Italia Tom's Hardware Italia (Scienza e tecnologia)

Il gioco vi incuriosisce ma eravate in attesa di un calo di prezzo?

Arrivato su Nintendo Switch il 20 marzo, Animal Crossing: New Horizons si è imposto da subito all’attenzione del pubblico di tutto il mondo, riuscendo a vendere, solo in digitale, la bellezza di 5 milioni di copie, stabilendo così un nuovo record!

Ebbene siamo felici di comunicarvi che, dopo circa 2 mesi di prezzo stabile, la nuova killer application per Nintendo Switch è di nuovo disponibile a prezzo scontato ed al di sotto dei 50 euro!

Non siete riusciti ad accaparrarvi la vostra copia di Animal Crossing: New Horizons al lancio?

Di seguito, dunque, vi proponiamo quelli che sono gli store online in cui, al momento, il gioco è al di sotto del prezzo originale di 54,99€, premesso che il prezzo più basso – almeno per ora – è quello proposto da Amazon, dove Animal Crossing: New Horizons è in vendita a soli 49,98€.

Se ne è parlato anche su altri giornali

Non uno, ma ben due giocatori hanno ricreato una delle scene più divertenti della serie Brooklyn 99, usando gli animali del videogioco Nintendo come attori. Non è possibile stancarsi di Animal Crossing, almeno non finché i giocatori continueranno ad essere così fantasiosi. (Tech Princess)

Animal Crossing: New Horizons ha fatto parlare di sé in molteplici modi: dalle canzoni riprodotte al suo interno tra le quali spicca la parodia di Bad Guy fino ad arrivare a delle costruzioni dedicate ad altri giochi come quella ispirata al mondo dei Pokémon. (Pokémon Millennium)

Animal Crossing: New Horizons possiede in totale 397 abitanti, che il giocatore - in un modo o in un altro - può invitare sulla propria isola, fino a 10 presenze nello stesso momento. Non fanno altro che prendere in giro Rosikkio, ovviamente, oppure cercano di scambiarsi consigli finalizzati al farlo fuggire il più rapidamente possibile dalla propria isola. (Multiplayer.it)

Vi è forse una leggera presunzione nell'opera degli hacker, evidente soprattutto nella creazione degli Alberi di Stelle, tuttavia queste nuove migliorie introdotte in Animal Crossing: New Horizons sembrano particolarmente sensate. (Multiplayer.it)

Usereste mai queste mod su Animal Crossing: New Horizons? Se no, potete comunque giocare meglio, ma legalmente, grazie alla nostra guida. (NintendOn)

Sembra un po' una barzelletta, ma quanto stiamo per raccontarvi è accaduto davvero: gli animalisti della PETA hanno protestato per l'esistenza di animali digitali all'interno del Museo di Animal Crossing: New Horizons. (Multiplayer.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr