Moviola Samp-Inter – Mano di Adrien Silva: niente rigore. Thorsby rischia il rosso

Moviola Samp-Inter – Mano di Adrien Silva: niente rigore. Thorsby rischia il rosso
Fcinternews.it SPORT

19’ - Colley viene tamponato da Lautaro dopo che l’attaccante aveva provato l’anticipo dettando il movimento in profondità: fallo in attacco del Toro

8’ - Adrien Silva colpisce Barella nella zona mediana del campo, Orsato fa giustamente proseguire per lo sviluppo del vantaggio.

Si prende un ampio margine di rischio Thorsby quando nella ripresa ferma in contropiede Calhanoglu dopo esser stato ammonito nei primi 45'. (Fcinternews.it)

La notizia riportata su altri media

Subentrato nella ripresa Danilo D’Ambrosio ha subito avuto un buon impatto sulla gara salvando, ancora una volta, il risultato. Allo stesso tempo il centrale nerazzurro ha effettuato salvataggi decisivi per la recente storia dell’attuale club campione d’Italia. (SerieANews)

SENSI – Inzaghi parla dell’infortunio di Sensi: «Aveva fatto gli ultimi due giorni, il primo a mezzo servizio e ieri si è allenato bene. Portiamo a casa questo pareggio, c’è rammarico, ma anche fiducia. (Inter-News)

Non so cosa sia mancato, dovevamo fare gol e basta. Le parole del giocatore nerazzurro ai microfoni di Inter TV dopo il pareggio con la Samp. Federico Dimarco ha commentato ai microfoni di Inter Tv il pareggio con la Sampdoria. (fcinter1908)

Inter, la sfortuna si accanisce su Sensi. Nuovo infortunio al ginocchio

Ma l'ultimo salvataggio sulla linea è stato quello di D'Ambrosio, colpo da campione anche quello, ma quel colpo poteva far vincere la Samp. L'Inter ha dimostrato quello che è pur in mezzo alle difficoltà di giornata», ha aggiunto. (fcinter1908)

Oggi il tecnico della Roma, José Mourinho, ha parlato della gara di domani contro il Sassuolo in conferenza. "Essere a punteggio pieno prima della sosta era importantissimo, questi sono 3 punti fondamentali". (Voce Giallo Rossa)

Sensi è quindi dovuto rimanere in campo, tra una smorfia di dolore e qualche passetto zoppicante. Il problema dell'Inter è che, a quel punto della partita, Simone Inzaghi aveva già effettuato i cinque cambi previsti dal regolamento. (AreaNapoli.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr