Generali, Donnet gioca la carta Cattolica

ilGiornale.it ECONOMIA

Philippe Donnet, ad di Generali, punta a trasformare le nozze con Cattolica, operazione inizialmente criticata dai due pattisti (Francesco Gaetano Caltagirone e Leonardo Del Vecchio), nel cavallo di battaglia per conquistare il terzo mandato.

Da salvataggio contestato a fiore all'occhiello in un colpo di scena degno di una serie tv.

Con la metamorfosi di Cattolica in spa, Generali a fine maggio ha rotto gli indugi e annunciato un'Opa a 6,75 euro per azione per un esborso di 1,176 miliardi

Generali era accorsa al capezzale di Cattolica nell'estate del 2020 per entrare operativamente nel gruppo con il 24% del capitale a ottobre a fronte di una iniezione da 300 milioni (5,5 euro per azione). (ilGiornale.it)

Ne parlano anche altri giornali

Se è la prima volta che ti registri ai nostri servizi, conferma la tua iscrizione facendo clic sul link ricevuto via posta elettronica. Abbiamo ricevuto la tua richiesta di iscrizione. (Finanzaonline.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr