Corte Ue, l’Italia non riconosce indennizzi adeguati per le vittime di crimini violenti

L’Italia non garantisce la giusta tutela dei cittadini europei, e viene meno ai propri obblighi comunitari. Lo ha stabilito la Corte di giustizia dell’Ue, rilevando l’inesistenza di indennizzi adeguati per le vittime di crimini violenticommessi su suolo nazionale per l’assenza di un sistema di risarcimento. Mancanze frutto di inadempienze a richies... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....