Covid, oltre 150mila brindisini hanno completato il ciclo vaccinale

Covid, oltre 150mila brindisini hanno completato il ciclo vaccinale
BrindisiReport SALUTE

I soggetti fragili rappresentano la categoria a rischio vaccinata prevalentemente (47.037; 71,4 per cento), seguita dai soggetti con età superiore a 60 anni (13.086; 19,9 per cento), dai caregiver (1.233; 1,9 per cento) e da altre categorie (4.572; 6,8 per cento)

La copertura vaccinale con la prima dose relativa ai residenti con più di 80 anni di età è pari al 91,4 per cento e all’86,7 per cento per il ciclo completo. (BrindisiReport)

La notizia riportata su altri giornali

La prima dose è stata inoculata al 60,0% degli abitanti, mentre la seconda al 35,2% (martedì erano rispettivamente 59,3% e 33,4%). Sale il numero dei ragazzi fino ai 19 anni che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid: martedì erano 2.758, oggi sono 2.819. (IlGiunco.net)

ono 386 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia su 9.583 tamponi, cresce il tasso di positività, adesso al 4%. Il numero totale di tamponi nelle ultime 24 ore è pari a 205.602 (in crescita di quasi 15mila rispetto a ieri), e l’indice di positività all’1,4%. (Tp24)

Gli ingressi in terapia intensiva sono oggi 11 (+4 rispetto a ieri) Sono 2.898 i positivi ai test per i Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. (leggo.it)

Variante Delta, Lopalco predica calma: "Non è come seconda e terza ondata"

I casi totali salgono a 4.281.214 (erano 4.278.319). Il numero di decessi nelle ultime 24 ore è di 11, per un totale di 127.851 dall'inizio dell'epidemia. (AGI - Agenzia Italia)

A 37.970 è stata somministrata la seconda dose. Tra i vaccinati di oggi, in particolare, sono 4.770 i 16-29enni, 4.017 i trentenni, 11.909 i quarantenni, 9.992 i cinquantenni, 3.889 i sessantenni, 3.307 i settantenni, 952 gli estremamente vulnerabili e 257 gli over80. (Prima Vercelli)

L'epidemiologo non fa previsioni sul futuro, ma prova a stemperare gli allarmismi crescenti: "La Delta è una variante contagiosa, ma la sua diffusione non significa inevitabilmente l'inizio di una nuova ondata". (FoggiaToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr