Covid, riprendono gradualmente le attività ordinarie e di screening negli ospedali

Covid, riprendono gradualmente le attività ordinarie e di screening negli ospedali
newsbiella.it SALUTE

Con l'attuale situazione epidemiologica è possibile tornare ad una graduale situazione di normalità negli ospedali.

Le Aziende sanitarie regionali possono "procedere e consolidare il ripristino delle attività ordinarie programmate e di screening- istituzionali ed in regime di libera professione intramuraria- nel rispetto delle norme, delle linee guida e delle buone prassi di riferimento per la prevenzione della infezione da Covid19". (newsbiella.it)

Su altre fonti

Le aziende sanitarie sono organizzate per provvedere al riordino delle attività ospedaliere ordinarie, in sicurezza e in rapporto alle necessità. (Regione Piemonte)

Nelle strutture gestite dall’Asl di Vercelli, come in tutto il Piemonte riprendono le attività ordinarie degli ospedali e della rete territoriale dopo lo stop imposto dalla terza ondata Covid. L’Asl sta riorganizzando la propria attività per provvedere al riordino delle attività ospedaliere ordinarie, in sicurezza e in rapporto alle necessità. (Prima Vercelli)

“Con l’attuale situazione epidemica – osserva l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi – è possibile tornare ad una graduale situazione di normalità negli ospedali, utilizzando via via tutti i reparti non più occupati da pazienti Covid. (Il Torinese)

Piemonte e Canavese, il contagio arretra. Graduale ripresa delle attività ordinarie e di screening negli ospedali

Con l’attuale situazione epidemiologica è possibile tornare ad una graduale situazione di normalità negli ospedali. “Con l’attuale situazione epidemica – spiega l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi – è possibile tornare ad una graduale situazione di normalità negli ospedali, utilizzando via via tutti i reparti non più occupati da pazienti Covid. (Giornale7)

Le Aziende sanitarie locali sono organizzate per provvedere al riordino delle attività ospedaliere ordinarie, in sicurezza e in rapporto alle necessità.” (TorinoToday)

Le aziende sanitarie sono organizzate per provvedere al riordino delle attività ospedaliere ordinarie, in sicurezza e in rapporto alle necessità”. (Canavese News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr