Zona arancione: ecco regole e restrizioni con e senza green pass

Zona arancione: ecco regole e restrizioni con e senza green pass
FIRSTonline INTERNO

ZONA ARANCIONE: ECCO REGOLE E RESTRIZIONI. Il passaggio dalla zona gialla alla zona arancione è sostanzialmente indolore per chi possiede il super green pass, vale a dire per i cittadini vaccinati o guariti dal Covid.

QUANDO SCATTA LA ZONA ARANCIONE. Sono sostanzialmente tre gli indicatori su cui si basa il ministero della Salute per decretare il passaggio di una Regione dalla zona gialla alla zona arancione. (FIRSTonline)

Se ne è parlato anche su altri giornali

L'enorme quantità di casi - 1,2 milioni in 7 giorni - «incontrando una popolazione suscettibile troppo numerosa, sta progressivamente saturando gli ospedali. Un'escamotage, dunque, che consentirebbe di ridurre il numero dei presenti nei reparti Covid e nelle terapie intensive. (ilmessaggero.it)

Dal 5 all’11 gennaio, “continua a crescere la pressione sugli ospedali sia nei reparti di area medica che nelle intensive” In forte crescita sono anche i casi attualmente positivi: sono 2.134.139 rispetto a 1.265.297 della settimana precedente, pari a +68,7%. (Calabria 7)

Per la zona gialla serve superare il limite del 10% delle terapie intensive e del 20% dei reparti ordinari. Firenze, 13 gennaio 2022 - Quanto rischiano la zona arancione Toscana, Umbria e Liguria. (LA NAZIONE)

Covid, diverse Regioni a rischio zona arancione dal 17 gennaio

Zona arancione: Regioni a rischio. A fronte degli ultimi dati, ad essere a rischio zona arancione dal 17 al 24 gennaio ci sono soprattutto Piemonte e Calabria, a seguire Liguria, Sicilia e Valle d’Aosta, nonché Veneto, Lombardia e Lazio. (PMI.it)

Covid, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Friuli Venezia Giulia e Calabria a rischio zona arancione dal 17 gennaio. Sono diverse le Regioni che rischiano il passaggio in zona arancione da lunedì prossimo, 17 gennaio: è il caso del Piemonte, dove le terapie intensive sono occupate per il 22 per cento e i reparti ordinari degli ospedali al 32 per cento. (Scuolainforma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr