Ryanair ci ripensa: ok al respiratore in volo, la studentessa di Catania si potrà laureare

Giornale di Sicilia ECONOMIA

È la storia di una dottoranda siciliana, Paola Tricomi, raccontata da lei stessa su Facebook.

Come ha sempre fatto la dottoranda ha acquistato un biglietto aereo, in questo caso un volo Ryanair da Catania verso la città toscana, salvo poi sentirsi dire che su quel volo lei non poteva salire.

La giovane, in seguito a una crisi respiratoria nel 2017 è costretta a muoversi con due ventilatori polmonari e una macchina per la tosse. (Giornale di Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Una disavventura che si starebbe risolvendo con un lieto fine, quella di cui è stata suo malgrado protagonista Paola Tricomi, poetessa catanese e studentessa dottoranda presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, affetta da SMA. (gonews)

E’ la storia di una dottoranda catanese, Paola Tricomi, raccontata da lei stessa su Facebook. Attrezzature che in passato non le hanno creato problematiche, tranne una lunga burocrazia, nel prendere aerei. (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr