Ecco cosa succede ai passeggeri Alitalia con la nascita di ITA: la data chiave è il 15 ottobre

Ecco cosa succede ai passeggeri Alitalia con la nascita di ITA: la data chiave è il 15 ottobre
InvestireOggi.it ECONOMIA

Il passaggio è delicato, perché la Commissione europea pretende che tra la vecchia e la nuova compagnia aerea vi sia assoluta discontinuità aziendale.

Cesserà di esistere con gli ultimi voli che effettuerà il 14 ottobre di quest’anno.

A partire dal 15 ottobre, invece, inizierà a volare ITA (Italia Trasporto Aereo).

Con questa liquidità, ITA parteciperebbe anche alle gare per l’handling e il servizio di manutenzione di Alitalia

Nuova Alitalia con i vecchi vizi?

(InvestireOggi.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

2. 5. Sputnik Italia [email protected] +74956456601 MIA „Rosiya Segodnya“ 252 60. 2021. Clara Statello https://cdnit1.img.sputniknews.com/img/798/78/7987828_0:69:600:669_100x100_80_0_0_7fce70fef1d5224994e0eaf53849cec8. (Sputnik Italia)

Infatti, Alitalia Loyalty verrà venduta. Alitalia Loyalty: modalità di passaggio a ITA. Ci sarebbe anche un modo per far sì che Alitalia Loyalty finisca nelle mani della stessa ITA (Yahoo Notizie)

Da settembre 2019, negli articoli scritti per Start Magazine, ho più volte evidenziato l’impossibilità di costituire un nuovo soggetto che potesse volare in continuità con Alitalia senza che fossero stati risolti i problemi che rendevano Alitalia una compagnia non in grado di competere sul mercato. (Startmag Web magazine)

Ita, la rivelazione dell'ad: "Ci hanno vietato di comprare Alitalia"

Ita volerà il 15 ottobre con questo piano di rilancio. Non è riuscita a debuttare in estate, come auspicato dallo stesso presidente del Consiglio Draghi, ma si prepara a volare dal 15 ottobre: Ita, la newco che sostituirà Alitalia, ha presentato il suo piano. (Money.it)

«Il piano è inaccettabile», è la reazione dei sindacati confederali, che contestano lo spezzatino e gli esuberi. Le gare per vendere handling e manutenzione. . In base agli accordi con la Ue verranno vendute con procedure separate, e gare aperte, trasparenti e non discriminatorie. (Il Sole 24 ORE)

Poi, sotto la direzione di Nicola Porro, si alternano Guido Grimaldi (Commercial director Grimaldi Group), Francesco Casillo (ad Molino Casillo), Fabio Lazzerini (ad Ita), Sir Rocco Forte (presidente Rocco Forte Hotels) e Marco Pozzo (ad Driade e FontanaArte) E neppure per le aziende, che hanno dovuto fare i conti con gli effetti collaterali del coronavirus. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr