Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 12 ottobre: 2.494 nuovi casi e 49 morti

Coronavirus in Italia, il bollettino di oggi 12 ottobre: 2.494 nuovi casi e 49 morti
Corriere della Sera INTERNO

Terapie intensive: -4. Sono 2.494 i nuovi casi di coronavirus in Italia (ieri sono stati 1.516, qui il bollettino).

I decessi odierni sono 49 (ieri sono stati 34), per un totale di 131.384 vittime da febbraio 2020.

I casi regione per regione Il dato fornito qui sotto, e suddiviso per regione, è quello dei casi totali (numero di persone trovate positive dall’inizio dell’epidemia: include morti e guariti). (Corriere della Sera)

Ne parlano anche altre fonti

I ricoverati in terapia intensiva sono 20 (+1 rispetto a ieri). L’Unità di Crisi segnala 198 nuovi casi, pari allo 0,6% dei tamponi eseguiti: gli asintomatici sono 97. (Cuneodice.it)

Sono 357 i pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 2 in meno rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Sono 2.732 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute. (Gazzetta del Sud)

Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 6.629.645 dosi; sul totale sono 3.374.668 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 40 (-2 rispetto a ieri), 320 quelli negli altri reparti Covid (-18). (La Repubblica)

Coronavirus Emilia-Romagna, i grafici al 12 ottobre: 15mila casi attivi

Secondo il bollettino del ministero della Salute, il numero dei nuovi positivi è di 2.732, in aumento di 64 rispetto alle 24 ore precedenti con un numero record di tamponi processati, 506.043, facendo crollare il tasso di positività allo 0,53%. (ciociariaoggi.it)

Tra le province con il maggior numero di nuovi casi Verona e Padova, entrambe a 82, Treviso a 53, Vicenza a 47 e Venezia a 44 Al momento nella Regione ci sono 9.068 positivi. (Adnkronos)

Ci si sta avvicinando a quella soglia psicologica dei 1000 casi toccata a metà luglio. L'ULTIMO BOLLETTINO. Allo stato attuale - i grafici della Regione fotografano la situazione all'11 ottobre - sono 15mila i casi attivi, di cui il 97,5% in isolamento a casa perché non necessitano di cure ospedaliere. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr