Napoli, inizia la partita a scacchi tra Insigne e De Laurentiis: e Spalletti fa il 'mediatore'

la Repubblica SPORT

orenzo Insigne è il convitato di pietra del ritiro del nuovo Napoli, al lavoro da tre giorni in Val di Sole agli ordini di Luciano Spalletti.

"Lorenzo e De Laurentiis hanno entrambi personalità forti, dobbiamo aspettare che si incontri e si parlino", ha temporeggiato con saggezza il nuovo allenatore, nella speranza di dare un contributo per abbassare i toni

De Laurentiis è irremovibile su un punto: il monte ingaggi va tagliato per mettere a posto i conti del club e non sarà fatta dunque alcuna eccezione, nemmeno per il leader e la bandiera della squadra. (la Repubblica)

La notizia riportata su altri giornali

L'allenatore azzurro sa bene che il prossimo mercato sarà condizionato dalla necessità di tagliare il monte ingaggi, ma è anche consapevole del fatto che solo arrivare tra le prime quattro permetterà alla società di ottenere introiti preziosi per il bilancio. (Tutto Napoli)

Terzo giorno di allenamento per il Napoli a Dimaro Folgarida. Domani prima uscita stagionale per il Napoli di Luciano Spalletti che affronterà una formazione del campionato di promozione del Trentino. (AreaNapoli.it)

Prevista nel pomeriggio una nuova sessione, il cui programma non è noto Prosegue il ritiro del Napoli a Dimaro Folgarida: nel terzo giorno di allenamento gli azzurri hanno iniziato la seduta mattutina con una parte di attivazione muscolare, per poi concentrarsi su lavoro tecnico e svolgimento di circuiti di forza sotto gli occhi attenti di mister Spalletti e del suo staff. (Corriere dello Sport.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr