La Beacon Chain di Ethereum subisce un reorg di 7 blocchi: c'è da preoccuparsi?

Cointelegraph Italia ECONOMIA

Vitalik Buterin, co-founder di Ethereum, ha definito la teoria di Van Loon "una buona ipotesi."

Secondo i dati di Beacon Scan, il 25 maggio sette blocchi – dal numero 3.887.075 al numero 3.887.081 – sono stati eliminati dalla Beacon Chain fra le 08:55:23 e le 08:56:35 UTC.

Gli sviluppatori ritengono comunque che il problema sia stato causato da una circostanza inaspettata, piuttosto che da un attacco esterno o da un difetto nel codice. (Cointelegraph Italia)

Ne parlano anche altri media

Se non ci saranno problemi, la fusione di Ethereum avverrà nel mese di agosto. E’ quanto ha detto Vitalik Buterin, co-fondatore di Ethereum nel corso dell’ETH Shanghai Web 3.0 Developer Summit. (Money.it)

Vitalik Buterin, l'architetto capo della rete , ha dichiarato in una conferenza a Shanghai la scorsa settimana che la transizione al cosiddetto sistema "proof-of-stake" durerà probabilmente "fino ad agosto". (Investing.com Italia)

In particolare, Merge prevede di spostare Ethereum da una rete proof-of-work (PoW) a una proof-of-stake (PoS), rendendo la blockchain più efficiente dal punto di vista energetico. E’ vero che i suoi sostenitori hanno appena lanciato la nuova blockchain Terra, con tanto di nuovi token LUNA 2.0. (Finanzaonline.com)

La Beacon Chain che introdurrà il PoS su Ethereum sta riscontrando alcuni problemi. Ben sette blocchi consecutivi dell’epoca 121471, tra il numero 3887075 ed il 3887081, risultano forkati. The Ethereum beacon chain experienced a 7-block deep reorg ~2.5h ago. (Cryptonomist)

Il Merge prevede di spostare Ethereum da una rete proof-of-work (PoW) a una proof-of-stake (PoS), rendendo la blockchain più efficiente dal punto di vista energetico. Il token Ether stamattina segna -10% circa di saldo a 24 ore con prezzi in area 1.750 dollari. (Finanzaonline.com)

OpenEthereum svliuppa "client" o software utilizzati per interagire con la rete, permettendo a chiunque di creare un nodo ed estrarre Ether (ETH), grazie al meccanismo di consenso proof-of-work (PoW). Il supporto di OpenEthereum è ufficialmente terminato. (Cointelegraph Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr