L'Umbria sospende la seconda dose Astrazeneca agli under 60

L'Umbria sospende la seconda dose Astrazeneca agli under 60
LA NAZIONE SALUTE

Perugia, 11 giugno 2021 - Sospese «precuzionalmente» per «la giornata odierna» in Umbria le somministrazioni di seconde dosi di vaccino AstraZeneca a tutti i soggetti di età inferiore a 60 anni.

La Regione ha spiegato che «a seguito della decisione formale del Cts verranno rese note le indicazioni su come concludere il ciclo vaccinale dei cittadini sotto i 60 anni già vaccinati con prima dose AstraZeneca»

La decisione è stata annunciata dal commissario per l'emergenza Covid in Umbria, Massimo D'Angelo, in attesa del pronunciamento del Comitato tecnico scientifico (Cts) anche sul possibile cambio di farmaco per i richiami. (LA NAZIONE)

Se ne è parlato anche su altri media

Sono i dati principali del bollettino Coronavirus di oggi, 12 giugno, in base al quale risultano 1.058 (-44) gli attualmente positivi al Covid19 in Umbria. Il bollettino: 21 nuovi positivi in tutta l’Umbria con 2 decessi ma anche 63 guarigioni. (TerniToday)

Questo perché aumenta il numero dei guariti che diventano 54.118 (+38), mentre salgono a 1.415 (+1) i decessi complessivi conteggiati dall'inizio della pandemia. (PerugiaToday)

L'Umbria sospende la seconda dose di Astrazeneca

Il numero dei contribuenti censiti dal Ministero nella regione ammonta a 631.669 soggetti su circa 880 mila abitanti, distribuiti nei 92 comuni del territorio. Nel complesso, dalle dichiarazioni dei redditi presentate, emerge a livello regionale un reddito imponibile complessivo di poco superiore ai 12 miliardi di euro. (Terni in rete)

Lo ha deciso la Regione in attesa del pronunciamento del Comitato tecnico scientifico che dovrebbe arrivare nelle prossime ore. Sospesa in via precauzionale, in Umbria, la somministrazione della seconda dose del vaccino AstraZeneca a tutti i soggetti di età inferiore ai 60 anni. (Rgunotizie.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr